Container in alluminio riutilizzabili ed idonei alla sterilizzazione, sono progettati per contenere strumenti e / o tessuti nella sala operatoria durante le procedure di sterilizzazione con vapore e per mantenere la sterilità durante lo stoccaggio e il trasporto in condizioni ospedaliere appropriate, come previsto dalle normative (EN 285, EN 868-1, EN 868-8).

I container sono costituiti da tre parti principali: coperchio, fondo e porta filtro e devono essere utilizzati da personale qualificato addestrato e istruito sui container di sterilizzazione, sull'igiene ospedaliera e sulle procedure   di sterilizzazione, al fine di prevenire danni a container, dispositivi di fissaggio, guarnizioni e filtri di sterilizzazione, durante l'uso nonché allo strumentario contenuto e/o all’operatore stesso.  Endoscopi, strumenti con lume, strumenti azionati ad aria compressa o sistemi di alimentazione e strumenti canalizzati devono essere preparati e sterilizzati secondo le istruzioni del produttore.

Realizzato utilizzando un unico “foglio” metallico, blocchi di chiusura e maniglie di presa in metallo duro; maniglie ribaltabili a 90° per una presa in sicurezza da parte dell’Operatore. Container dotato di caselle metalliche per consentire l’inserimento di placchette di codifica metalliche oppure etichette in carta disponibili in due misure diverse con adesivo di viraggio. Le etichette identificative colorate utilizzate con i contenitori forniscono informazioni sul contenuto e su dove questi strumenti sono utilizzati.

Alta conducibilità del calore; maniglie ergonomiche ed eccellente meccanismo di bloccaggio coperchio. I coperchi dei container sono disponibili in sei colori diversi per facilitare l'identificazione degli strumenti utilizzati dai diversi reparti negli ospedali.

SELECTOMAT SL